Shyamalan from the Crypt: tornano I Racconti della Cripta.

Il telefilm cult tratto dallo storico fumetto torna in tv. Per mano del regista meno adatto al compito.

 

5423Tales_From_The_Crypt_-_Season_1


M. Night Shyamalan, regista de Il Sesto Senso, Unbreakable, e di sòle come Signs

Il tizio secondo cui gli alieni invaderebbero un pianeta ricoperto per ¾ dalla sostanza che li uccide all'istante

Il tizio secondo cui gli alieni invaderebbero un pianeta ricoperto per ¾ dalla sostanza che li uccide all’istante

è stato di recente ingaggiato dall’emittente statunitense TNT per curare il reboot de I Racconti della Cripta.
La nuova serie dovrebbe inserirsi in un blocco di due ore dedicato all’horror.
Kevin Reilly, presidente della rete, ha dichiarato:

Manderemo in onda una manciata di serie di generi diversi, alcune delle quali avranno un bizzarro senso dell’umorismo, altre saranno davvero terrificanti, altre ancora uniranno più generi, tutte sotto il marchio Tales from the Crypt. Night sicuramente dirigerà qualche episodio, di certo il primo, e poi vedremo come si evolverà”. Shyamalan e il suo socio di Binding Edge Pictures, Ashwin Rajan, produrranno sia storie brevi che lunghe da inserire nel blocco horror

Il regista di origine indiana dal canto suo ha aggiunto:

Far parte di un marchio così amato come Tales from the Crypt, una serie con cui sono cresciuto, e avere la possibilità di spingere avanti i limiti della televisione di genere è un’opportunità che non vedo l’ora di sfruttare”.

Tales from the Crypt era un’innovativa serie a fumetti degli anni ’50, creata dall’editore William Gaines. Una collana antologica sul modello dei telefilm Alfred Hitchcock Presenta : ogni numero una storia autoconclusiva con personaggi sempre diversi.

Tales from the Crypt comic book

 

Ad introdurre ogni racconto (come faceva Hitchcock) era il cryptkeeper, un vecchietto zombi dallo humor perfido e irresistibile, ribattezzato in Italia Zio Tibia (o Pelleossa). Il fumetto durò poco per timore della censura.
L’unica rivista pubblicata da Gaines a sopravvivere fino a oggi è stata la satirica Mad Magazine, citata spesso anche nei Simpson.
Malgrado la breve durata, I Racconti della Cripta influenzarono profondamente i ragazzini dell’epoca, che sarebbero diventati i maestri di oggi.Per questo tra il 1989 e il 1996 la HBO e la Warner ne trassero un’ambiziosa serie tv, prodotta da cinque filibustieri che non erano esattamente i primi che passavano, ovvero i registi RICHARD DONNER (Superman, Ladyhawke, I Goonies, Arma Letale) ROBERT ZEMECKIS (Ritorno al Futuro, Roger Rabbitt, Forrest Gump) WALTER HILL ( di cui ho già detto tutto), più DAVID GILER (sceneggiatore di Alien) e JOEL SILVER (produttore di Arma Letale, Die Hard e Matrix).
Zio Tibia fu ricreato come pupazzo da Kevin Yagher (autore del make -up di Freddy Krueger e costruttore di Chucky, la Bambola Assassina),

adelben_CryptKeeper_sheet_01

e la sigla fu composta da DANNY ELFMAN (il compositore di fiducia di Tim Burton).

Come registi dei vari episodi, oltre ai sopracitati, si aggiunsero man mano TOM HOLLAND (AmmazzaVampiri, La Bambola Assassina), RUSSELL MULCAHY (Highlander), TOBE HOOPER (Non Aprite Quella Porta, Poltergeist), JOHN FRANKENHEIMER (Ronin), WILLIAM FRIEDKIN (L’Esorcista), STEVEN DE SOUZA (sceneggiatore di Die Hard e Commando), e attori come MICHAEL J. FOX, TOM HANKS e perfino SCHWARZENEGGER.

07010874647a9116e90547017c089bf8

Ancor più ricco il cast degli attori dei vari episodi: DAN AYKROYD, MARTIN SHEEN, HANK AZARIA, STEVE BUSCEMI, DANIEL CRAIG, TIM CURRY, BENICIO DEL TORO, LANCE HENRIKSEN, BRAD PITT, KIRK DOUGLAS, DEMI MOORE, PIERCE BROSNAN, BRAD DOURIF, BOB HOSKINS, ERNIE HUDSON, WHOOPY GOLDBERG, BOB HOSKINS, MALCOLM McDOWELL, EWAN McGREGOR, JOE PESCI, CHRISTOPHER REEVE, TIM ROTH, ISABELLA ROSSELLINI, IGGY POP, SLASH e moltissimi altri.

tales-from-the-crypt-season-3-crypt-keeper-and-whoopi-goldberg

Ogni episodio durava mezzora, e malgrado il meccanismo fosse sempre lo stesso (il colpo di scena alla fine, coi cattivi che restano beffati) la qualità della confezione e lo humor beffardo rendevano ogni puntata un piccolo capolavoro.

f96e727accd24399c1bc71b92c02ad87

Purtroppo qui in Italia furono trasmesse solo le prime due stagioni, il sabato a mezzanotte, a metà anni ’90.
In compenso arrivarono tutti i vari spin-off.

Primo fra tutti, Incubi (Two-Fisted Tales, 1991), tv movie in tre episodi concepito come pilot di una serie analoga. Il progetto sfumò, ma i tre episodi (con protagonisti Brad Pitt, Kirk Douglas, Lance Henriksen e Dan Aykroyd) furono riciclati nella serie madre.

34780

Uscirono regolarmente (in Tv e Vhs, anche in Italia) Il Cavaliere del Male (con Billy Zane e Jada Pinkett-Smith) e Il Piacere del Sangue (con Angie Everhart, Chris Sarandon e Corey Feldman), due episodi speciali formato film.

TalesMain-1024x705

Anche Sospesi nel Tempo, primo film hollywoodiano di Peter Jackson con Michael J. Fox, fu inizialmente pensato come maxi episodio di Tales from the Crypt, ma poi divenne un progetto a se stante.
Infine, nella seconda metà degli anni ’90, ecco arrivare anche da noi la serie animata Tales from the Cryptkeeper: 39 episodi prodotti dalla Nelvana tra il ’93 e il ’95. La traduzione esatta sarebbe stata “I Racconti dal Guardiano della Cripta”, ma dato che a Mediaset in quegli anni andavano di moda titoli ancor più lunghi, la serie fu ribattezzata Brividi e Polvere con Pelleossa.

Ed arriviamo infine all’annunciato reboot. E chi meglio di Shyamalan potrebbe seguire la scia di Spielberg e Zemeckis e re-inverdire i fasti di Tales from the Crypt? Beh, secondo me, CHIUNQUE.
Già, perché Shyamalan ha costruito la sua fortuna conquistando quei critici snob e mainstream (quelli che solitamente snobbano l’horror) proponendosi come un novello Hitchcock, cioè un autore che spaventa giocando più sull’atmosfera e sulla suggestione che sugli effetti speciali truculenti.
Insomma, un regista agli antipodi rispetto a quello splatter eccessivo ed ironico (ad uso e consumo di ragazzacci che vogliono farsi una grossa risata), che è sempre stato Tales from the Crypt.
Come finirà? Shyamalan scenderà dal piedistallo e si sporcherà le mani col gore, o il suo snobismo lo porterà al flop, lasciandolo cornuto e mazziato proprio come i cattivi di un racconto di Zio Tibia?

07 lettering

Giovanni

Immagini prese da Google © degli aventi diritto.

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>