Il caso Cristiano Ronaldo

Salve gente!

Questa volta ci occupiamo di Cristiano Ronaldo e della settimana all’insegna delle critiche che ha appena passato.

Dopo la sconfitta subita contro l’Atletico Madrid infatti (e nella quale il povero Cristiano è stato accusato di aver giocato male e svogliatamente) il neo pallone d’oro si è concesso una lussuosissima festa di compleanno, ricca di invitati e divertimento, mandando su tutte le furie tifosi e compagni.

A detta loro infatti, Ronaldo avrebbe dovuto fare mea culpa e passare il compleanno con nonni e prozii, evitando qualsiasi tipo di divertimento per riscattare la brutta prestazione offerta. Personalmente però non sono affatto d’accordo, in fondo una partita non la si vince o perde per il singolo, ma per il collettivo, e non trovo giusto prendersela con qualcuno che ci mette sempre il massimo impegno e ti segna 50 gol a stagione.

Inoltre non dimentichiamo che Ronaldo si è lasciato da poco con Irina Shayk– cosa che manderebbe in depressione la maggior parte della popolazione maschile del pianeta, non solo lui- quindi diciamo che potrebbe anche essere scusato, se non addirittura ammirato, perché perdere due palloni d’oro come quelli di Irina e sostituirli non è affatto una cosa facile.

CristianoRonaldo2

Claudio.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>