Category Senza categoria

Non può piovere per un quarto di secolo: i 25 anni de “Il Corvo”

Il 13 maggio 1994 usciva nelle sale Il Corvo. Divenuto instant-cult, è stato poi ridimensionato in base alla scuola di pensiero del: “Eh, ma se non moriva Brandon, Il Corvo restava un filmetto da venerdì sera su Italia 1…”. Beh, questa NON è la nostra filosofia.

Tra i miei cinecomic preferiti, Il Corvo è quello che riguardo di meno. Sarà la sua fama di film maledetto, ma sta di fatto che una volta l’ho guardato ed è crollato un pezzo di cornicione da casa mia, un’altra volta mio padre ha avuto una emorragia dal naso e ho dovuto portarlo di notte al pronto soccorso. Insomma, come si dice: “Non è vero, ma ci credo”.

Vabbé, finite le note autobiografiche (e sperando di arrivare vivo alla fine dell’articolo), partiamo con la sigla:

Una vecchia leggenda narra che, quando accade qu...

Read More

Il Quarto Peccato: una doujinshi di Dylan Dog (seconda parte)

La prima parte QUI

 

 

(Continua…)

Read More

Il Quarto Peccato: una doujinshi di Dylan Dog

I giapponesi hanno un termine, doujinshi, per indicare delle storie a fumetti realizzate dai fan (ma anche dai professionisti) per dilettarsi coi propri personaggi preferiti, non solo del mondo delle nuvole parlanti, ma anche del cinema, dei romanzi, dei videogames, delle serie tv eccetera.

Le doujinshi vengono pubblicate gratuitamente, o vendute in quantità limitata, al fine di non ledere il diritto di copyright sui personaggi utilizzati.

Quella che noi Pelapatate vi presentiamo a puntate a partire da oggi è a tutti gli effetti una doujinshi dedicata a Dylan Dog, che il nostro Giovanni Alessi ha illustrato a partire da una storia originale dei nostri amici Giovanni Cecala e Cece Dake.

Era da un bel po’ che sul nostro sito non proponevamo i nostri lavori, l’ultimo era stato “Fuga da Sali...

Read More

Buona Pasqua

Auguri e a voi e ai vostri cari.
1239483_234667903400822_4082167509684580310_n

Read More

Lo rincontreremo nei nostri incubi: R.I.P. Wes Craven

È scomparso il regista di Nightmare e Scream. Tra flop e capolavori, un autore spesso in bilico tra paura, ironia e riflessioni non banali.

Wes-Craven

Il 30 agosto 2015 se n’è andato Wes Craven, uno dei registi di punta che, dagli anni ’70 hanno svecchiato il genere, passando dai classici vampiri e lupi mannari a “mostri della porta accanto”, creati dalla società contemporanea. Lui, John Carpenter, Tobe Hooper, Bryan Yuzna, Stuart Gordon, Clive Barker, Tom Holland… tutti autori che hanno plasmato gli incubi di più di una generazione e che continuano a farlo in quanto saccheggiati dalla moda dei remake.

9476053.0

Craven fu educato secondo i severi principi della Chiesa Battista: niente rock, niente ragazze, e niente cinema.
Il-buio-oltre-la-siepe-dvdPoi, un giorno, entrato in una sala, vide Il Buio Oltre La Siepe, e scoccò la...

Read More